NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Nuovo Stonex X300 New Laser Scanner

Nuovo Stonex X300 New Laser Scanner

La facilità d’uso, l’affidabilità, la flessibilità e il prezzo rendono X300 un prodotto altamente competitivo, ora ulteriormente migliorato con nuove caratteristiche che lo rendono più preciso e più veloce. Progettato e realizzato in Italia è dotato di una scocca completamente sigillata che lo rende adatto per lavorare in aree difficili. X300 è dotato di una gamma di accessori che permettono di lavorare meglio. Grazie ad appositi kit è possibile operare sullo scanner da remoto, agganciare un GPS per una maggiore precisione e utilizzare lo scanner in modalità ottimale per poter scansionare volte e tunnel.

Nel cuore della Lessinia. Le “Cattedrali di Pietra” vengono rilevate mediante Laser Scanner con tecnologia SLAM

Nel cuore della Lessinia. Le “Cattedrali di Pietra” vengono rilevate mediante Laser Scanner con tecnologia SLAM

Quasi sembra di sentire il ticchettio delle punte del cavatore quando si entra nelle cave di Prun. Queste immense arcate danno vita ad uno scenario ad alto impatto emotivo nel confronto della pietra della Lessinia. Cave dall’immensa bellezza naturalistica, storica e archeologica, e che per le loro dimensioni vengono anche definite “Cattedrali di Pietra”. L’interesse storico per le cave di Prun nasce addirittura nella preistoria. L’utilizzo più antico che si conosca della pietra di Prun risale, infatti, all’Età del Ferro ed è legata alla costruzione di castellieri sulle dorsali dei Lessini.

Nuovi sensori wireless per il Colosseo

Nuovi sensori wireless per il Colosseo

Sensori wireless di ultima generazione per mettere in sicurezza il Colosseo. Sono quelli progettati da un gruppo di ragazzi toscani, per lo piu’ ingegneri, non ancora trentenni, che fanno parte di Move Solution, azienda innovativa con sede a Lucca e fondata nel 2017 da Ferdinando Frediani, giovane neolaureato all'Università di Pisa, con alcuni soci co-finanziatori.

Il progetto AMOR: un progetto di salvaguardia e fruizione “circolari”

Il progetto AMOR: un progetto di salvaguardia e fruizione “circolari”

Il progetto AMOR (Advanced Multimedia and Observation services for the Rome cultural heritage ecosystem) è un progetto cofinanziato da ASI (Agenzia spaziale Italiana), supportato da ESA (European Space Agency) e coordinato da MiC (Ministero della Cultura), rispondente alla call di ESA 5G for L’ART (Business Applications programme). AMOR, volto a raffinare servizi già esistenti e a svilupparne nuovi nell’ambito di Salvaguardia e Fruizione dei Beni Culturali, è giunto alla fase di inizio delle attività di sviluppo, cui seguirà la fase di dimostrazione nel 2022.

I robot al servizio della scultura

I robot al servizio della scultura

Riportiamo una parte di un articolo del New York Times riguardo all'utilizzo dei robot nella scultura. L'articolo originale è possibile trovarlo in inglese risalendo alla fonte a fine notizia. Di seguito parte del testo tradotto: per secoli, le enormi cave di marmo sopra la città toscana di Carrara hanno fornito la materia prima per i raffinati capolavori di scultori italiani come Michelangelo, Canova, Bernini e, più recentemente, ABB2 (un robot). Scolpire con precisione millimetrica, e almeno parte dell'estro artistico dei suoi predecessori più celebrati (e umani), ABB2, un braccio robotico in lega di zinco di 13 piedi, ha esteso il polso rotante e il dito rivestito di diamante verso un pezzo scintillante di marmo bianco. 

CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo