NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues
Enea al Salone di Ferrara innovazione per i Beni Culturali

Enea al Salone di Ferrara innovazione per i Beni Culturali

ENEA  presenta al Salone Internazionale del Restauro di Ferrara fino al 10 Giugno 2022- presso lo stand nel padiglione 3, C6 - una “ricetta per l’Arte”, a base di strumentazioni hi-tech, infrastrutture, metodologie e nanotecnologie innovative, stampa 3D, laser scanner, sensori e dispositivi avanzati, ma anche microrganismi e prodotti bio-based. Dieci progetti di ricerca d’avanguardia e tre infrastrutture uniche in Italia, fra cui le tavole vibranti, tra le più grandi d’Europa per la simulazione dell’impatto dei terremoti, con il supporto di ricercatori, pannelli scientifici, video, foto e materiale informativo. Inoltre, sono previsti caffè scientifici e appuntamenti “a tu per tu” con i ricercatori per far conoscere competenze e professionalità presenti nei quattro Dipartimenti dell’Agenzia.

Arte in cabina di plottaggio di Luciano Fastelli

Alla Casa dell’Aviatore di Roma la personale di Luciano Fastelli che coniuga Computer Art e Art Media in Paintshop. 

Le tecnologie usate nelle opere di pittura da Fastelli sono varie e molto spesso quella più impiegata è mista e sono: la grafica Vettoriale che implica l’uso di software, apparecchiature e metodiche per il disegno vettoriale e l’elaborazione digitale delle immagini; il trattamento della grana e nitidezza della pellicola fotografica e della scansione laser in macro e microscopia medica; la pittura digitale che utilizza strumenti tecnologici e software specializzati che simulano il tratto del pennello reale ed anche le molteplici tecniche della pittura come tempera, acrilico, olio etc.;

Tags:
Annibale Carracci, Caravaggio e l’Appia Antica

Annibale Carracci, Caravaggio e l’Appia Antica

 

Italia Nostra, Parco Archeologico dell’Appia Antica 

Sabati di Arte e Cultura - Viaggiare nell’arte e nella letteratura del paesaggio italiano - Conversazioni Concerto a cura di Annalisa Cipriani

Complesso di Capo di Bove, 23 aprile 2022

L’Appia antica e’ un monumento vivo, che ha coinvolto emozionalmente il mondo intero e non solo ogni romantico turista attraverso i secoli. La sua natura sepolcrale, memoria oltre che religione e cultura del passato, brilla in ogni firmamento da antiquario, da turista appassionato e da amante del paesaggio. Monumenti focali dell’Antico sull'Appia, le Porte Latina e S. Sebastiano, squadrate e in prospettiva dal di fuori del cerchio delle Mura Aureliane (figg. 1, 3) sono riconoscibili anche nel paesaggio della Sepoltura di Cristo di Annibale Carracci delle lunette Aldobrandini (Galleria Doria Pamphilj, Roma). A confronto con un altro suo dipinto su tavola, il quadretto con il Domine, quo vadis? (fig.8), esportato a Londra nell’Ottocento, aveva circostanziato il recupero, anche emozionale, del sepolcro sotterraneo della chiesa di S. Sebastiano, che, nelle esplorazioni alla fine del Cinquecento, era stato creduto il primo sepolcro di S. Pietro e di S. Paolo.

Tags:
Tiziano Maddalena Louvre (giovane donna allo specchio)

Vero come Tiziano

Il culto della personalità nel Rinascimento

Nella Scuola d’Atene di Giorgione (Kunsthistorisches, Vienna), commissionata da Taddeo Contarini, il filosofo a destra ha in mano un cartiglio con i disegni del Sole e della Luna e sul margine superiore compare la scritta ‘celus’, che lo identifica con Aristotele, autore del De caelo. Il personaggio al centro, raffigura invece Plotino, che, nato a Licopoli in Egitto, e' vestito nella foggia orientale ed il terzo, dipinto giovane, che ha in mano una squadra, simbolo della geometria, è lo stesso Platone, che nel Timeo dettò le basi scientifiche della conoscenza dell’universo. Il che non toglie che i tre personaggi brillassero della luce fenomenica di un'Epifania nel sincretismo di una rappresentazione religiosa dei Magi.

Tutti gli appuntamenti della tecnologia Esri alla Conferenza Esri Italia 2022

La Conferenza Esri Italia è un’occasione unica per scoprire gli aggiornamenti, le novità e la road map della tecnologia Esri. Per l’edizione 2022 avremo tanti momenti dedicati agli approfondimenti tecnologici. Nella giornata di apertura, il 10 maggio al Teatro Ambra Jovinelli di Roma, la mattina Michele Ieradi presenterà la road map delle novità della tecnologia Esri.

CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo