NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues

Archeo-geofisica: il futuro vede il passato

Diversi strumenti presi dalla geofisica applicata vengono sfruttati appieno e con grande interesse dagli archeologi. I più innovativi non si lasciano scappare la strumentazione più performante. L’Università di Ferrara – con il prof. Enzo Rizzo e la prof.ssa Rachele Dubbini – in collaborazione con il dott. Luigi Capozzoli del CNR IMAA stanno studiando un sito a Bocca delle Menate (Comacchio) alla ricerca di aree di interesse archeologico.

Pochi giorni fa si è svolta sul sito anche una acquisizione dimostrativa con il 3D-Radar:

guarda il breve video per capire la comodità e rapidità di un tale rilievo

vedi cosa può fare il 3D-Radar per le indagini sul sottosuolo da 0 a 4 metri

Gli archeologi utilizzano diversi metodi geofisici: georadar, geoelettrica, magnetometria…

Il georadar è la tecnologia geofisica più accurata e ad alta risoluzione. Funziona meglio in terreni sabbiosi, secchi, poco conduttivi. Individua vuoti, cavità, oggetti nascosti, determina le dimensioni dei target, e soprattutto la profondità alla quale si trovano. Anche su pareti e colonne.

La geolettrica viene usata per mappare la profondità dei suoli e delle rocce. I georesistivimetri indagano molto più in profondità rispetto a un georadar, dando anche informazioni sulla tipologia geologica presente nel terreno.

I magnetometri sono adatti a fare le mappature estensive e veloci di un’area. Gli archeologi li usano per ritrovare le attività o insediamenti umani: i vecchi forni, le cucine, i mattoni e tutti materiali cotti ad alte temperature, i luoghi di stoccaggio e persino le vecchie trincee.

***

Chi è Codevintec?

Codevintec è un riferimento per strumenti ad alta tecnologia nelle Scienze della Terra e del Mare:

  • Geofisica terrestre e Studio del sottosuolo
  • Vulcanologia e Monitoraggio sismico
  • Geofisica Marina e Rappresentazione dei fondali e delle coste
  • 3D Imaging e Telerilevamento
  • Navigazione e posizionamento di precisione
  • Qualificato laboratorio di assistenza tecnica

###

Per ulteriori informazioni: www.codevintec.it Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sono disponibili altre immagini su richiesta


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.archeomatica.it/348w

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI  


CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo