NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 08 Maggio 2018 18:22

L'eccellenza dei nuovi spazi museali del Museo Archeologico Virtuale di Ercolano

Redazione Archeomatica

A pochi passi dagli scavi archeologici dell’antica Herculaneum sorge il MAV, un centro di cultura e di tecnologia applicata ai Beni Culturali e alla comunicazione, tra i più all’avanguardia in Italia.

Al suo interno si trova uno spazio museale unico e straordinario: un percorso virtuale e interattivo dove vivere l’emozione di un sorprendente viaggio a ritroso nel tempo fino a un attimo prima che l’eruzione pliniana del 79 d.C. distruggesse le città romane di Pompei ed Ercolano.
Oltre settanta installazioni multimediali restituiscono vita e splendore alle principali aree archeologiche di Pompei, Ercolano, Baia, Stabia e Capri.

Attraverso ricostruzioni scenografiche, interfacce visuali e ologrammi, il visitatore è condotto in una dimensione virtuale, dove sperimentare in modo ludico ed interattivo le nuove opportunità che la tecnologia multimediale offre alla fruizione del patrimonio archeologico.
Il MAV è un luogo didattico e conoscitivo, dove il reale e l’immaginario si incontrano per dare vita a nuove modalità di apprendimento e di intrattenimento.

Il museo sorge in una un’area di 5.000 m.q. su 3 livelli, ubicato nel cuore di Ercolano in prossimità delle principali attrattive turistiche della città: gli scavi archeologici, il famoso mercato vintage di Resina, il Parco Nazionale del Vesuvio e il Miglio d’Oro, il tratto di costa ai piedi del vulcano, lungo il quale sorgono le splendide ville settecentesche, pregevoli esempi del barocco napoletano.

Nuovi spazi per la didattica
MAV 4.0 è dotato di uno Spacelab/Laboratorio della creatività con nuovi spazi dedicati alla didattica e alla creatività dei piccoli e dei grandi visitatori. Lo spacelab è provvisto di una sala dedicata alla Virtual Reality (VR), con 10 postazioni dotati di visori VR, un Fablab, dotato di attrezzature e tecnologie (modellatore 3D, stampante 3D, postazioni informatiche, banchi di lavoro, plotter da taglio); JuniorMAV, uno spazio per le attività dei più piccini, con arredi a loro misura, vasche per i laboratori dello scavo.

Nuovi spazi per le attività culturali e museali
Il progetto Mav 4.0 ha consentito di recuperare nuovi spazi da dedicare alle attività museali e culturali: una nuova sala di proiezione in 5D per la visione del film sull’eruzione del Vesuvio, con effetti speciali multisensoriali e immersivi; una nuova sala convegni da 100 posti, nello space gallery del museo; un nuovo spazio espositivo di 300 mq su due livelli per mostre, laboratori, performance teatrali.

www.museomav.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo