Mercoledì, 03 Agosto 2016 14:56

Tecnologie multimediali per il rinnovo della Galleria Ivan Bruschi

Venerdì 5 agosto alle ore 11 sarà inaugurata la rinnovata Galleria Ivan Bruschi, in Piazza San Francesco ad Arezzo. La Fondazione Ivan Bruschi e Nuova Banca Etruria apriranno le porte a questo nuovo spazio espositivo che viene restituito alla città dopo essere stata completamente restaurato e riallestito con modalità espositive innovative e all’avanguardia.

Si tratta di uno spazio museale inedito e sensoriale, dove reale e virtuale si fondono in un'unica "realtà aumentata". Proiezioni 3D avvolgeranno lo spettatore: 18 milioni di pixel proiettati su 190 mq con immagini in altissima definizione svelano dettagli inediti delle opere di Piero della Francesca. Un avanzato sistema di videomapping permette ai visitatori delle mostra di visualizzare un'unica immagine in altissima definizione su una superficie continua di 22 x 7,5 metri.

Grazie all’assoluta originalità della nuova sala polifunzionale allestita nella Galleria Bruschi, la mostra video immersiva Le età dell'oro - Riflessi di Piero della Francesca rappresenta un omaggio al celeberrimo artista rinascimentale nel 600.mo anniversario della sua presunta data di nascita, realizzato a diretto contatto con la Basilica che ospita il noto ciclo di affreschi e comprendente leimmagini delle sue più importanti opere: la Sacra conversazione della Pinacoteca di Brera, la Madonna di Senigallia, la Maddalena, la Resurrezione, la Madonna della Misericordia ed ovviamente la Leggenda della Vera Croce.
Al centro della sala saranno inoltre esposti i gioielli ispirati alle raffigurazioni dei monili presenti in queste opere e realizzati nel 1992 dall'artista orafo Giulio Manfredi, oggi appartenenti alla Fondazione Piero della Francesca e prestati alla Fondazione Bruschi in occasione di questo evento.

Il progetto multimediale è stato affidato alla società aretina Culturanuova s.r.l. attiva nel campo della valorizzazione del patrimonio culturale e che già aveva guidato i lavori di documentazione informatica della poderosa opera di restauro della Cappella Bacci negli Anni'90. Sarà inoltre visibile gratuitamente, nel corridoi di accesso alla mostra, l’esposizione, a cura del critico d’arte Fabio Migliorati, Reversed Piero della Francesca: un ulteriore omaggio a Piero attraverso le opere contemporanee e la tecnica originale dell’artista Francesco Pignatelli.
L'occasione dell'inaugurazione di questo spazio, riaperta alla città nel suo allestimento più congeniale ad ospitare turisti e cittadini che arrivano in Piazza San Francesco per visitare gli affreschi originali della Leggenda della Vera Croce, è propizia per accogliere l'importante ritratto di San Francesco di Margaritone di Arezzo all’interno della mostra Dai Musei Vaticani San Francesco di Margarito d’Arezzo, prestato alla Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro dai Musei Vaticani diretti dal Professor Antonio Paolucci, eminente storico dell’arte.
L'arrivo di questa tavola lignea del XIII secolo inaugura i nuovi spazi della Galleria Bruschi anche per la promozione dei Cammini di San Francesco che vedono il territorio aretino protagonista del percorso.

Info: www.fondazioneivanbruschi.it

Fonte: Culturanuova

Ultima modifica il Mercoledì, 03 Agosto 2016 15:20

Italian Albanian Arabic Armenian Chinese (Simplified) Dutch English French German Japanese Portuguese Russian Spanish
archeomatica su twitter

ULTIMI ARTICOLI

UAV Expo Europe
http://www.digitalmeetsculture.net