NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 14 Novembre 2017 14:22

Google Arts and Culture svela alcuni aspetti del Progetto Future Relics

Redazione Archeomatica

A Mumbai sarà presto lanciato il progetto multimediale chiamato Future Relics, capace di coinvolgere i visitatori in un viaggio condiviso, collegando passato presente e futuro.

Punto di riferimento della mostra "India and the World: A History in Nine Stories" che ha recentemente aperto al Chhatrapati Shivaji Maharaj Vastu Sangrahalaya (CSMVS) , sarà il progetto Future Relics che unisce tecniche antiche e moderne tecnologie per la costruzione delle reliquie del futuro.

Ai visitatori che navigheranno il Museo e che parteciperanno al progetto Future Relics sarà chiesto: "Quale oggetto dei giorni nostri vorreste ricordare tra mille anni?" Il pubblico sarà poi invitato a soffermarsi e a guardare la storia della propria vita nel contesto delle storia globale presentata dall'India e dal mondo.

Al lancio di questo progetto, Freya Murray, Program Manager e Creativ Lead del Google Cultural Institute Lab ha dichiarato: "Google Art and Culture brings cultural treasures of the world to the fingertips of art enthusiasts and culturally curious people. With our first-ever cultural lab experiment in India, we want to craft new bridges between technology and culture whilst giving audiences a new perspective of archeology in the digital age. We hope that visitors will enjoy interacting with Future Relics and becoming a part of a time capsule that will capture, as a growing landscape of pots, the most popular objects reflecting our lives today."

Il contributo dei visitatori consentirà alle generazioni future di intravvedere la vita e le storie di coloro che hanno vissuto questo momento, proprio come i manufatti del museo consentono di leggere le storie di coloro che hanno vissuto e governato le prime città dell'India. Alla fine della mostra, che durerà tre mesi, sarà selezionata una raccolta di artefatti (digitalmente ricostruiti) tra migliaia di contributi.  Una speciale collezione di vasi di argilla sarà poi ricostruita con la stampa 3D, sulla base degli oggetti ritenuti più popolari dai visitatori.

Il progetto Future Relics è stato sviluppato presso il laboratorio Google Cultural Institute, che riunisce artisti e ingegneri per esplorare nuovi modi di sperimentare l'arte e la tecnologia. Il laboratorio fa parte di Google Arts and Culture, un modo immersivo di sperimentare l'arte, la storia, la cultura e le meraviglie del mondo.

Fonte: Google Cultural Institute Lab

Ultima modifica il Martedì, 14 Novembre 2017 14:30
http://www.digitalmeetsculture.net

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo