NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues
Digital Restoration of the Herculaneum Papyri per il recupero dei papiri di Ercolano

Digital Restoration of the Herculaneum Papyri per il recupero dei papiri di Ercolano

Un team statunitense ha presentato il 24 Maggio 2022, gli obiettivi e i risultati preliminari del progetto “Digital Restoration of the Herculaneum Papyri“, finanziato dalla Andrew W. Mellon Foundation e con la collaborazione del CISPE (Centro Internazionale per lo Studio dei Papiri Ercolanesi) Marcello Gigante.

I rotoli di papiro, compressi, compattati e carbonizzati dall’eruzione vesuviana del 79 d.C nel corso dei secoli hanno presentato non poche difficoltà circa la loro lettura e la loro estrema fragilità. I diversi tentativi di decifrazione sono stati quasi sempre discreti e poco soddisfacenti. Il “Digital Restoration of the Herculaneum Papyri” pone come obbiettivo principale il recupero non invasivo dei papiri ritrovati, utilizzando tecnologie d’avanguardia. Da un lato mira a migliorare la leggibilità dei papiri svolti, attraverso una nuova campagna fotografica tridimensionale della collezione; dall'altro, riuscire a svolgere virtualmente i rotoli ancora chiusi, arrivando a poterne leggere la scrittura in maniera non invasiva e senza di fatto alterarne lo stato. Il progetto, che vede come partner la Biblioteca nazionale "Vittorio Emanuele III" di Napoli e la collaborazione del Centro internazionale per lo studio dei papiri ercolanesi Marcello Gigante, costituisce un investimento di eccezionale importanza.

 photo credit: Herculaneum Papyrus Scrolls


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.archeomatica.it/3rkd

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI  


CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo