NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 14 Settembre 2016 10:08

Le Meraviglie dello Stato di Chu in mostra fino al 20 novembre con supporti multimediali ed emozionanti sale immersive

È di alcuni giorni fa la conferma ricevuta dalle autorità cinesi che la mostra Meraviglie dello Stato di Chu potrà proseguire nelle tre sedi fino al 20 novembre 2016.


Ciò riapre in primo luogo la possibilità alle scuole di visitare le esposizioni e conoscere una cultura così lontana  ma con un forte legame con il nostro territorio, nonché il nostro patrimonio archeologico e storico così riccamente custodito nei Musei Archeologici Nazionali di Este e Adria. Proprio per la didattica, Cultour Active ha studiato delle offerte di visita e laboratori adatte ad ogni tipo di scuola e grado, con soluzioni che possono anche andare oltre quelle presentate, studiando formule su misura in base alle esigenze. I percorsi di approfondimento, strutturati anche con supporti multimediali, consentono di cogliere similitudini e differenze fra la Cina e il Veneto, confrontando “Civiltà dei Fiumi” coeve pur separate da migliaia di chilometri di distanza.

La straordinaria bellezza e raffinatezza dei pezzi esposti, testimonianze indiscusse della supremazia culturale prima ancora che militare di questo regno ritenuto leggendario, non sono però sempre di facile interpretazione data la distanza geografica e temporale della loro civiltà. Cultour Active tramite postazioni interattive, angoli tattili, proiezioni e le incredibili sale immersive - una dedicata alla scoperta delle melodie e degli strumenti musicali dello Stato di Chu, l’altra alla filosofia dell’arte della guerra di cui il libro di Sun Tzu è portavoce -  trasporta il visitatore in una narrazione accessibile, coinvolgente e intuitiva, adatta a un pubblico specializzato e non, ma soprattutto di ogni età. Isole di approfondimento e nuovi monitor touch invitano all’esplorazione di diverse aree tematiche e alla scoperta di nuove curiosità riguardanti i reperti, come informazioni relative ai materiali di cui sono composti, tra cui il legno laccato, il bronzo e la seta. Da non mettere in secondo piano la dimensione ludica: mappe animate, video emozionali e il divertente gioco “Indovina Chu” rendono l’esperienza piacevole e originale.


I meravigliosi reperti esposti e resi ancora più affascinanti e appetibili dalle nuove installazioni multimediali e interattive studiate in base ai desideri di fruizione del pubblico e presentate a luglio,  sono oggetto di visite guidate tematiche ed eventi collaterali che coinvolgono il visitatore in un’esperienza unica e indimenticabile. Fra i prossimi eventi in programma si ricordano le visite guidate gratuite di domenica 11, 18 e 25 settembre; l’apertura serale con visita sul tema “Europa e Cina s’incontrano” prevista il 24 settembre in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio; i nuovi appuntamenti con il Rituale del tè (3 ottobre e 7 novembre) e i percorsi tematici con guida realizzati da Cultour Active ogni domenica di ottobre e novembre.


Per info e prenotazioni:
www.mostrachu.it
+39 392 9048069
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Cultour Active

Ultima modifica il Mercoledì, 14 Settembre 2016 10:20

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

itsqarhyzh-CNnlenfrdejaptrues
archeomatica su twitter
UAV Expo Europe
UAV Expo Europe
http://www.digitalmeetsculture.net

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo