NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Il restauro italiano a Sofia: dalle superfici decorate agli edifici storici

A Sofia il 30 maggio al Museo Archeologico e il  31 maggio all’Accademia di Belle Arti è in programma seminario “Conservare e restaurare la materia: dalle superfici decorate agli edifici storici" durante il quale verrà presentata l'esperienza italiana nel restauro. Il seminario darà spazio alle prospettive di collaborazione tra l'Italia e la Bulgaria nel settore del restauro e della conservazione "per valorizzare il ricchissimo patrimonio archeologico e artistico bulgaro.

Uno scambio di esperienze e metodologie tra i due Paesi per la conservazione dei mosaici, affreschi e opere monumentali, con la partecipazione di docenti universitari, architetti specializzati nel recupero di edifici storici e di sette aziende italiane all’avanguardia nel restauro per tecnologia, metodologie, diagnostica e nuovi materiali".

Si parerà di scansioni e ricostruzioni 3D, realtà virtuale, indagini diagnostiche e nuove tecnologie, nuovi materiali.

L'evento nasce dalla collaborazione tra ICE-Agenzia e le Regioni Veneto, Emilia Romagna e Marche e con il prezioso supporto del Museo Archeologico di Sofia e dell’Accademia di Belle Arti.

 

Scarica il programma

Fonte: ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo