NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Lunedì, 06 Febbraio 2017 18:21

Wikimedia Italia riprende il dialogo sul tema della libera riproduzione delle immagini dei beni culturali

Redazione Archeomatica
Manifestazione di beneficenza, Piazza Maggiore (Bologna). Manifestazione di beneficenza, Piazza Maggiore (Bologna). Foto di Ugeorge (Own work) CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons.

In occasione della premiazione dei vincitori dell’edizione italiana 2016 di Wiki Loves Monuments, Wikimedia Italia riprende il dialogo con le istituzioni sul tema della libera riproduzione delle immagini dei beni culturali.

Si è svolta sabato 4 febbraio presso la Sala Cinema del Museo MACRO di Roma in via Nizza 138 la cerimonia di premiazione dell’edizione italiana 2016 di Wiki Loves Monuments, il più grande concorso fotografico al mondo. L’evento ha visto la partecipazione di importanti autorità istituzionali, tra cui Francesco Palumbo, Direttore Generale Turismo del MiBACT, e Flavia Marzano, Assessora Roma Semplice del Comune di Roma.

Il dott. Palumbo si è espresso personalmente a favore di una maggiore apertura verso la libera riproduzione ed il riutizzo delle immagini – anche per scopi commerciali – nell’ottica di una maggiore valorizzazione dei beni culturali del nostro Paese. In effetti, consentire a tutti i cittadini di poter fotografare e diffondere le immagini del patrimonio culturale italiano rafforzerebbe e darebbe maggiore impulso alle iniziative già intraprese dal Ministero e dalle Pubbliche Amministrazioni a livello locale.

In tal senso, il MiBACT sta seguendo l’iter legislativo riguardante l’articolo 108 relativo al Codice del Beni Culturali e del Paesaggio, in attesa dell’inserimento nel DDL Concorrenza di un emendamento che estenderà l'ambito di applicazione delle riproduzioni consentite ai beni bibliografici. E’ inoltre allo studio da parte del Ministero l’emanazione di una circolare interpretativa dello stesso articolo, che possa chiarire le modalità di utilizzo delle immagini dei beni culturali sul web e nell’ambito dei progetti Wikimedia, che utilizzano licenze libere (e che pertanto ammettono anche un riutilizzo dei file a fini commerciali). 
Anche il Comune di Roma sta lavorando nell’ottica di favorire la partecipazione, l’accesso e la comprensione da parte dei cittadini dei documenti della pubblica amministrazione, in linea con i principi Wiki: lo ha dichiarato l’Assessora Marzano, riconfermando il suo sostegno di Wikimedia Italia nella sua importante missione di promozione della cultura libera.

Si sono poi susseguiti una serie di interventi incentrati sul tema valorizzazione dei beni culturali e del patrimonio artistico (tra i relatori, Luca Martinelli, Paola Romi, Virginia Cirilli, Marina Milella e Saverio G. Malatesta) che hanno preceduto la consegna dei Premi nazionali, speciali e locali del concorso WLM 2016, gentilmente offerti dagli sponsor e partner del concorso: Euronics Italia, Canon, Enegan, BASE Milano, Icom Italia, FIAF, APT Emilia Romagna, WWF Italia, Touring Club Italiano e Bandiere Arancioni, Fondation Grand Paradis, Comune di Massa Marittima e Toscana Foto Festival, Archeomatica e i tanti coordinamenti che hanno promosso il contest a livello locale.

Wikimedia Italia
Wikimedia Italia è il capitolo italiano ufficiale della Wikimedia Foundation, la fondazione che sostiene Wikipedia in tutto il mondo. È un’associazione di promozione sociale che, dal 2005, contribuisce attivamente con i suoi progetti e grazie al lavoro dei volontari a diffusione, miglioramento e avanzamento del sapere e della cultura.

Wikimedia Italia promuove lo sviluppo dei progetti della Wikimedia Foundation, Inc. primo fra tutti Wikipedia, e le sue traduzioni in lingua italiana. Wikimedia Italia lavora ogni giorno in collaborazione con le istituzioni culturali italiane, per la raccolta e la diffusione gratuita di contenuti liberi (open content). Con “contenuti liberi” definiamo tutte le opere contrassegnate dagli autori con una licenza che ne permetta l’elaborazione e la diffusione a titolo gratuito.

Fonte: Wikimedia Italia


Ultima modifica il Lunedì, 20 Febbraio 2017 11:39

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

itsqarhyzh-CNnlenfrdejaptrues
archeomatica su twitter
UAV Expo Europe
UAV Expo Europe
http://www.digitalmeetsculture.net

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo