NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Come possiamo proteggere e preservare il patrimonio culturale? I ricercatori di 16 istituti Fraunhofer stanno collaborando per un progetto sul patrimonio culturale per sviluppare le tecnologie necessarie per questa impresa.

Pubblicato in ICT beni culturali

Beni Culturali Sommersi è il titolo dell’ultimo numero di Archeomatica (3-2018) – Tecnologie per i Beni Culturali. Abbiamo voluto dedicare questo numero al Patrimonio Sommerso nel tentativo di diffondere  un messaggio chiaro e preciso: dar voce ai progetti in corso che si occupano di beni culturali sommersi. Un immenso patrimonio da preservare, conservare, valorizzare e diffondere con le più innovative tecnologie a nostra disposizione.

Pubblicato in Restauro e Conservazione

Grazie al Grande Progetto Pompei, uno dei più vasti e impressionanti siti archeologici del mondo è finalmente ritornato negli ultimi anni al centro dell’attenzione internazionale.

Pubblicato in Musei

Nell’ambito delle attività del Progetto Europeo Nano-cathedral "Nanomaterials for Conservation of European architectural heritage developed by research on characteristic lithotypes" l’ISCR ha avviato una sperimentazione di consolidanti e protettivi nanometrici sulle superfici architettoniche della facciata della chiesa di Santa Pudenziana a Roma, interessate da fenomeni di degrado dovuti all’esposizione agli agenti atmosferici ed all’inquinamento urbano.

Pubblicato in Restauro e Conservazione

Martedì 11 settembre 2018, in occasione dell’apertura straordinaria serale dedicata ai “Capolavori del MAF”, alle ore 19,00, sarà presentata al pubblico la statua in marmo di Afrodite, recentemente restaurata.

Pubblicato in Restauro e Conservazione
Giovedì, 06 Settembre 2018 11:46

Tecnologie laser per il restauro

Workshop di aggiornamento alla sua II° Edizione  #LFC2018 14|17 novembre 2018 - Palermo 

La tecnologia laser ha avuto un’ampia sperimentazione nel campo della applicazioni in conservazione e restauro dei Beni Culturali. Negli ultimi decenni una ricerca sistematica è stata condotta per una sicura ed efficace applicazione del laser nella pulitura di varie tipologie di superfici lapidee, lignee, metalliche, cartacee, tessili e substrati pittorici.

Pubblicato in Eventi

Il progetto di ricerca SiCura si propone di sviluppare tecnologie sostenibili per la protezione sismica del patrimonio architettonico, impiegando tessuti ad alte prestazioni meccaniche applicati con matrici inorganiche (Textile Reinforced Mortar – TRM).

Pubblicato in Restauro e Conservazione

Nel mese di novembre dell'anno scorso l'Ultima cena, la grande tela di Giulio Cesare Procaccini, dopo 3 anni di restauro e 2 tesi di laurea dedicate al suo recupero, ha lasciato il laboratorio di tele e tavole del Centro e, in seguito alla presentazione nella mostra "L'Ultimo Caravaggio. Eredi e nuovi maestri" (Gallerie d'Italia, Milano), è tornata nel suo luogo di origine, la Basilica della Santissima Annunziata del Vastato di Genova.

Pubblicato in Restauro e Conservazione

ENEA e CNR hanno recentemente realizzato il restauro della pala d'altare "Immacolata Concezione" del Bronzino. Le operazioni di restauro dell'opera, sottoposta ad analisi XRF (X Ray Fluorescence Analysis), hanno messo in luce particolari sino ad ora sconosciuti dell'ultimo Bronzino, uno dei più celebri pittori del manierismo italiano.

Pubblicato in Restauro e Conservazione

E’ uscito da qualche mese il libro Coping with biological growth on stone heritage objects che affronta i temi della prevenzione e della rimozione della crescita biologica su beni culturali in pietra naturale e artificiale, inclusi i dipinti murali.

Pubblicato in Restauro e Conservazione
Pagina 1 di 110

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo