NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Una rete di monitoraggio Wireless consentirà una più semplice lettura ed interpretazione dei dati memorizzati, ottimizzando la conoscenza e la valutazione delle condizioni microclimatiche all’interno di spazi museali, biblioteche ed archivi.

Pubblicato in ICT beni culturali

Il sistema di monitoraggio Testo 160 consente di monitorare costantemente le condizioni climatiche di musei e archivi.

Pubblicato in Musei

Il 13 luglio scorso si è conclusa la campagna di monitoraggio delle vibrazioni presso il cosiddetto Tempio di Minerva Medica a Roma, condotta dall’ENEA nell’ambito del progetto COBRA finanziato dalla Regione Lazio.

Pubblicato in Documentazione

Nel 2016 presso il laboratorio Tecnologie per l’Innovazione Sostenibile del C. R. Casaccia ENEA sono stati eseguiti una serie di esperimenti di vibrometria visuale nell’ambito del progetto COBRA (Sviluppo e la diffusione di metodi, tecnologie e strumenti avanzati per la Conservazione dei Beni culturali).

Pubblicato in Approfondimenti

Testo presenta sul mercato un sistema di monitoraggio appositamente sviluppato per musei e archivi. Il nuovo testo 160 vi permette controllare in modo completo e discreto le condizioni climatiche delle opere esposte o archiviate, ovunque vi troviate.

Pubblicato in Musei

L’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA) - in collaborazione con il Comune e la Diocesi di Rieti - presenterà le attività di monitoraggio strutturale attuate nella città di Rieti, nell'ambito del Progetto CO.B.RA: Sviluppo e diffusione di metodi, tecnologie e strumenti avanzati per la COnservazione dei Beni culturali, basati sull’applicazione di Radiazioni e di tecnologie Abilitanti.

Pubblicato in Eventi

Nelle due giornate di lavori (27 e 28 febbraio) si è svolta la prima revisione del progetto ArTeK - Satellite enabled Services for preservation and valorisation of cultural heritage, presso l’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro (ISCR), partner del proegtto. 

Pubblicato in ICT beni culturali

Il 18 Ottobre 2016 presso il Laboratorio Tecnologie per l’Innovazione Sostenibile dell'ENEA verranno illustrate tecniche innovative di indagini non distruttive e attività di monitoraggio finalizzate alla protezione e la salvaguardia del patrimonio storico artistico e monumentale.

Pubblicato in Eventi

Alcuni ricercatori dell’Istituto nazionale di ottica del Consiglio nazionale delle ricerche (Ino-Cnr) di Firenze e del Dipartimento di scienze della Terra (Dst) dell’Università di Firenze hanno sviluppato una tecnica innovativa, basata sull’olografia digitale nel medio infrarosso per determinare lo stato di salute dei grandi edifici urbani e ottenere informazioni importanti sulle possibili risposte di queste strutture in caso di eventi sismici o di intense attività quali il traffico pesante o la costruzione di tunnel sotterranei.

Pubblicato in Restauro e Conservazione

Realizzare un interferometro portatile, robusto e a basso costo per analisi molecolari direttamente “sul campo” e non solo in laboratorio. È l’obiettivo del progetto MISSION (Mid Infrared SpectrometerS by an Innovative Optical iNterferometer), un ERC Proof of Concept, guidato dal prof. Giulio Cerullo del Politecnico di Milano, che promette applicazioni rivoluzionarie nel campo del monitoraggio ambientale di sostanze inquinanti, dell’analisi non distruttiva di opere d’arte, degli studi geologici per l’identificazione di minerali, dell’analisi dei terreni per la quantificazione delle sostanze nutritive e dell’analisi molecolare dei farmaci per ottimizzarne l’efficacia.

Pubblicato in Restauro e Conservazione
Pagina 1 di 13
http://www.digitalmeetsculture.net

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo