Finalmente scaricabile da Apple Store e Google Play il primo videogioco al mondo prodotto da un museo archeologico, il MANN di Napoli. Dal 19 aprile 2017 basta collegarsi su Apple Store o Google Play e in pochi minuti sarà possibile scaricare Father and Son, il primo videogioco interamente prodotto dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Pubblicato in Musei

Il MANN - Museo Archeologico Nazionale di Napoli - sceglie TuoMuseo per la progettazione e realizzazione di “Father and Son”, il primo videogame prodotto e distribuito nel mondo da un museo di arte antica. A partire dal 24 aprile 2017 sarà possibile scaricare gratuitamente il videogame su App Store e Google Play.

Pubblicato in Musei

Il Ferdinandeum, Museo Regionale Tirolese che presenta un viaggio artistico nella storia tirolese dalla preistoria, passando per l’epoca romana e il primo Medioevo fino ad arrivare all’età moderna, ha avviato una applicazione con la quale è possibile esplorare la collezione esposta, ma anche provare l’ebrezza di esserne curatori.

Pubblicato in Musei
Giovedì, 23 Febbraio 2017 00:25

GetCOO lo "Shazam dell'arte" Made in Italy

Siete dei Turisti seriali e appassionati? Quante volte vi siete imbattuti in un quadro o un monumento e non avete trovato le informazioni che cercavate? Nessuna guida turistica in borsa e nessun cartello informativo all'orizzonte, nemmeno una piccola targhetta col nome per cercare su Google. 

Pubblicato in ICT beni culturali

L'innovazione e la tecnologia del Gruppo Geocart sono al servizio della cooperazione internazionale per sviluppare app innovative e contenuti VR per il Digital Heritage.

Pubblicato in ICT beni culturali

Il ruolo della tecnologia è sempre più fondante per il rilancio dei musei italiani e alcune aziende italiane giocano un ruolo fondamentale per un ritorno al museo innovativo, immersivo e interattivo. 

Pubblicato in Musei

Nell'ambito dela mostra "Mense e banchetti nella Udine rinascimentale" aperta fino al 15 gennaio 2017 presso la Galleria d'Arte Antica ​dei Civici Musei di Udine sarà possibile ammirare in maniera innovativa l'Ultima Cena di Pomponio Amalteo grazie ad una nuova applicazione gratuita "Ultima Cena" scaricabile da App Store e Google Play. L'applicazione consente al visitatore di arricchire la propria esperienza in modo interattivo: i personaggi del dipinto prendono vita e l'opera si racconta all'utente​.

Pubblicato in ICT beni culturali

È stata recentemente realizzata un'app per la visita del sito archeologico di Segesta, uno tra i più importanti e visitati siti archeologici della Sicialia. L'applicazione permette oggi ai visitatori di comprenderne la storia del luogo e la difficile stratificazione monumentale che ha pervaso le pendici di questo monte in 2500 anni, dalla fondazione greca, passando per la permanenza romana, fino al medioevo.

Pubblicato in ICT beni culturali

Si è conclusa Creathon, la maratona di creatività di LuBeC 2016 che ha visto la collaborazione di Samsung Italia e MiBACT, e il sostegno del Polo Tecnologico Lucchese e della Camera di Commercio di Lucca. Al termine dell'hackathon, durata 24 ore, le tredici squadre hanno presentato i propri progetti alla giuria, che ha infine eletto i 3 vincitori: al terzo posto, F.A.C.T.I, subito dietro al team Wi-Travel, piazzatosi al secondo posto, ma a vincere su tutti sono stati i tre giovani ragazzi del team Dark Side Ducks.

Pubblicato in ICT beni culturali

Verrà presentata lunedì 17 Ottobre a Palazzo Ducale di Urbino, la nuovissima app “Ducale”, disponibile sugli store Apple e Google. L’applicazione apre le porte al Palazzo e alla Galleria Nazionale delle Marche, in quanto consente di navigare le stanze del Palazzo a 360° e di conoscere ed approfondire tre capolavori qui conservati: La Muta di Raffaello, la Città Ideale e Il doppio ritratto di Federico e Guidobaldo.

Pubblicato in Musei
Pagina 1 di 36
itsqarhyzh-CNnlenfrdejaptrues
archeomatica su twitter
UAV Expo Europe
http://www.digitalmeetsculture.net