NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Giovedì, 13 Luglio 2017 15:10

Scuola di Spettroscopia Infrarossa e Raman - VI edizione

Redazione Archeomatica

La scuola, giunta alla VI edizione, si rinnova nel programma dando ampio spazio all’approfondimento della spettroscopia FT-IR e di quella Raman, viste come un potente tool di analisi quando sfruttate in maniera complementare, in particolare per le indagini diagnostiche non invasive e non distruttive. La scuola si propone di fornire ai partecipanti gli strumenti necessari ad un utilizzo efficace delle spettroscopie molecolari applicate alla diagnostica dei Beni Culturali.

Partendo dalle tecniche di campionamento e dalla scelta delle metodologie più consone in funzione del materiale da analizzare e delle risposte analitiche attese si arriverà all’interpretazione degli spettri dei materiali più utilizzati nelle opere d’arte (antiche, moderne e contemporanee).

Ampio spazio sarà dato alle strumentazioni portatili, discutendo nel dettaglio di tutte le problematiche tipiche delle analisi non invasive e non distruttive. Verranno presentati molti risultati recenti legati alle nuove tecnologie e sviluppi di strumentazione Raman handheld di nuova generazione.

Strumentazione usata per le esercitazioni pratiche in laboratorio:

- Microscopio FT-IR stand alone LUMOS

- Microscopio Raman Senterra II

- FT-IR portatile ALPHA con accessori

- FT-IR da banco Vertex70 con microscopio Hyperion3000

- Raman portatile BRAVO

Uno dei temi della scuola sarà la generazione di immagini spettrali e la loro rappresentazione. Sarà inoltre introdotta l’applicazione di Imaging Iperspettrale nel medio IR a distanza. Le sessioni pratiche prevedono l’utilizzo in tempo reale della strumentazione a disposizione del CCR (Microscopia FT-IR con rivelatore per Chemical Imaging) e di strumentazione portatile (FT-IR e Raman) messa a disposizione da Bruker Italia. La scuola è organizzata dal Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale con il supporto tecnico di Bruker Italia, con il patrocinio della Divisione di Chimica dell'Ambiente e dei Beni Culturali della Società Chimica Italiana e con la partecipazione del Dipartimento di Chimica dell’Università degli Studi di Torino e dell’Istituto per la Conservazione e la Valorizzazione dei Beni Culturali (ICVBC), Sezione Milano.

PROGRAMMA

6 Novembre - La spettroscopia molecolare come strumento di indagine dei materiali dell’arte e approccio all’interpretazione spettrale.

12.00 Registrazione con aperitivo di benvenuto, presentazione dei partecipanti e introduzione alla Scuola

13.00 La spettroscopia vibrazionale: IR, Raman. La complementarità per analisi in situ. Parte I

15.30 coffe break

16.00 La spettroscopia vibrazionale: IR, Raman. La complementarità per analisi in situ. Parte II

17.00 Introduzione all’interpretazione spettrale per IR e RAMAN.

18.30 Termine della prima giornata

7 Novembre - La spettroscopia molecolare e la microscopia. L’approccio non invasivo e micro- distruttivo applicato alle opere d’arte.

09.00 I campioni e le tecniche di campionamento.

10.00 La spettroscopia FT-IR in riflessione e quella Raman come strumento di indagine non invasiva e non distruttiva.

11.00 Coffee break

11.30 La Microscopia FT-IR e Raman. Introduzione e definizioni operative.

13.00 pausa pranzo

14.30 Esercitazioni pratiche

16.00 coffee break

16.30 Esercitazioni pratiche

18.00 Termine della seconda giornata

19.00 aperitivo sociale

8 Novembre - La spettroscopia molecolare e la microscopia. L’approccio non invasivo e micro- distruttivo applicato alle opere d’arte.

9.00 L’imaging spettrale: il linguaggio universale delle immagini.

9.30 L’imaging IR in situ: prospettive future per l’analisi di opere d’arte.

10.00 La spettroscopia IR e i Beni Culturali: applicazioni, criticità e ottimizzazione strumentale dedicata.

11.30 coffee break

12.00 La spettroscopia Raman e i Beni Culturali: applicazioni, criticità e ottimizzazione strumentale dedicata.

13.30 pausa pranzo

15.00 Esercitazioni pratiche

16.30 coffee break

17.00 Esercitazioni pratiche

18.30 Termine della terza giornata

9 Novembre - La generazione di immagini spettrali tramite analisi multivariata.

9.00 La spettroscopia molecolare con strumentazione portatile. Casi studio: dall’innovazione all’utilizzo routinario.

10.00 Introduzione alla chemiometria e all’approccio multivariato. Parte I

11.00 coffee break

11.30 Introduzione alla chemiometria e all’approccio multivariato. Parte II

12.30 La generazione di immagini spettrali: l’approccio multivariato come metodo alternativo a quello tradizionale.

13.00 pausa pranzo

14.30 Esercitazioni pratiche

16.00 coffee break

16.30 Esercitazioni pratiche

18.00 termine quarta giornata

10 Novembre – interpretazione spettrale

9.00 Esercizi di interpretazione spettrale IR

11.00 coffee break

11.30 Esercizi di interpretazione spettrale IR

12.30 Chiusura lavori e tavola rotonda

Pausa libera

14.00 Visita libera alla Reggia di Venaria (prenotazione obbligatoria).

Partecipanti

Per una maggiore interattività nelle sessioni pratiche e per una migliore efficacia della scuola, il numero di partecipanti è limitato a 20. Si terrà conto dell’ordine di iscrizione.

Info
Fondazione Centro per la Conservazione ed il Restauro "La Venaria Reale"

6-7-8-9- 10 Novembre 2017

Segreteria organizzativa: Anna Piccirillo

TEL. 0114993024 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Leggi il programma online per avere maggiori informazioni e conoscere le modalità di iscrizione.

Fonte: Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale

 

Ultima modifica il Lunedì, 17 Luglio 2017 20:34
http://www.digitalmeetsculture.net

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo