NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Corsi: Nuove Tecnologie per la valorizzazione dei Beni Culturali

L’UER Academy, il Centro di ateneo per l’alta formazione e la formazione permanente professionale e manageriale dell’Università Europea di Roma, in partnership con il Dipartimento di Economia, Ingegneria, Società e Impresa – DEIM dell’Università degli Studi della Tuscia e con il Distretto Tecnologico Beni e Attività Culturali – DTC Lazio, propone il programma di Corsi di Apprendimento Permanente dal titolo “Nuove tecnologie per la valorizzazione dei beni culturali”.

 I laboratori affronteranno le seguenti tematiche:

  • applicazione delle tecnologie abilitanti digitali e non – realtà aumentata e tecnologie visuali interattive, big data e social media mining, comunicazione multicanale, biotecnologie microbiche per biorestauro, olografia interattiva, didattica interattiva
  • progettazione di interventi di valorizzazione
  • tutela e fruizione sostenibile
  • promozione e partnership con le eccellenze sul territorio.

Il percorso formativo proposto e’ raggruppato in due aree tematiche: “Valorizzazione dei beni culturali” e “Tecnologie applicate ai beni culturali”. In un’ottica di fruizione flessibile e personalizzabile, i diversi laboratori possono essere seguiti indipendentemente l’uno dall’altro in relazione agli specifici interessi e alle competenze possedute da ciascun partecipante.

Ogni laboratorio, della durata di 8 ore rilascerà n. 1 credito formativo universitario. Il percorso formativo completo sarà di 80 ore per n.10 crediti formativi universitari. Attraverso un reale confronto di esperienze tra i partecipanti e i docenti che li affiancheranno – professori universitari ed esperti di settore – discutendo casi di studio e realizzazioni significative, si intendono sviluppare creatività e competenze tecnologiche, manageriali e organizzative necessarie per progettare e realizzare interventi di forte contenuto innovativo e concreta valorizzazione.

Il percorso formativo si rivolge a manager e professionisti pubblici e privati che operano nel settore dei beni culturali. Si articola in laboratori che approfondiscono le possibilità delle nuove tecnologie digitali e non, in progetti di valorizzazione dei beni culturali che intendano promuovere:

  • conoscenza del patrimonio artistico nazionale e sviluppo della cultura
  • migliori condizioni di utilizzo e fruizione sostenibile dei beni culturali
  • opzioni possibili per fare sistema con i settori produttivi e accrescere competitività e attrazione dei territori.

Per maggiori informazioni: universitaeuropadiroma


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.archeomatica.it/3hx4

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI  


CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo