NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

ESRARC 2014, European Symposium on Religious Art, Restoration & Conservation

esrac 2014Il 6° Simposio Europeo su Arte Religiosa, Restauro e Conservazione si terrà a Firenze dal 9 all'11 giugno 2014. ESRARC2014 si propone come meeting globale di specialisti in storia, teologia, arti e scienze della conservazione per presentare e discutere le recenti innovazioni e le nuove tecniche per la Conservazione e il Restauro dell'Arte Religiosa riconoscendo essa come parte importante del patrimonio culturale e spirituale.

L'evento è organizzato dal Dipartimento ICVBC-CNR, l'Opificio delle Pietre Dure di Firenze, la Facoltà di Teologia Ortodossa dell'Università "Al.I. Cuza" di Iasi, l'European Hournal of Science and Technology, l'Istituto di Chimica Macromolecolare PetruPoni dell'Accademina Rumena di Iasi, la Pontifica Commissione di Archeologia Sacra, l'Ufficio Arte Sacra e Beni Culturali dell'Arcidiocesi di Firenze il Dipartimento di Scienze Umane e Sociali, Patrimonio Cullturale, DSU del CNR. 
I Temi di ESRARC 2014 sono:

I valori socio- spirituali dell'Arte Sacra
- valutazione artistica e culturale
- prospettive storiche, teologiche e sociali (passato e presente )

Conservazione e restauro del patrimonio culturale religioso
- impatto ambientale
- metodologie analitiche, diagnostiche e di intervento
- nuovi materiali per la conservazione e il restauro
- monitoraggio e manutenzione programmata

Ulteriori informazioni all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La deadline per gli articoli è il 10 marzo 2014.

 

Brochure

 

Fonte: A.i.Ar.

 

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo